Gli ultimi letti

 

 

Candace Robb

   

Il borgo insanguinato

 
 

Anno 1370, Owen Archer Ŕ di nuovo in azione, questa volta lontano dalla sua casa, dalla moglie, l'apotecaria del villaggio, dal vescovo Thoresby, in missione nel Galles, sua terra d'origine.

E' insieme a lui nel viaggio il suocero, sir Robert e un compagno d'eccezione, il bardo Geoffrey Chauser, anch'egli in missione, per conto dei Lancaster.

La missione ha scopi militari, ma ben presto alle motivazioni ufficiali si aggiungono quelle legate a vicende contingenti e misteriose che si manifestano lungo il tragitto.

Il pellegrinaggio alla cittÓ sacra di St. David si trasforma perci˛, per Owen, in una nuova sfida contro nemici potenti.

 

        

IL BORGO INSANGUNATO

Candace Robb

Titolo originale: A Gift of Sanctuary

Traduzione di Amedeo Romeo

Edizioni Piemme

Mini pocket

Ediz. 2003

 

Pag. 387

 

 

 


 

 

I precedenti

 

    *    Pef - L'amore di Bernardo

    *    Stieg Larsson - La ragazza che giocava con il fuoco

    *    Fred Vargas - Un po' pi¨ in lÓ sulla destra

    *    Eduardo Mendoza - Nessuna notizia di Gurb

    *    Giorgio Scerbanenco - Venere privata

    *    Fred Vargas - Io sono il tenebroso

    *    Henrik Ibsen - Gli spettri - La donna del mare

    *    Roberto De Simone - Il presepe popolare napoletano

    *    Louis-Ferdinand CÚline - Viaggio al termine della notte

    *    Simonetta Agnello Hornby - La mennulara

    *    Fred Vargas - Un luogo incerto

    *    Kazuo Ishiguro - Quando eravamo orfani

    *    Robert Walser - I fratelli Tanner

    *    Henry Kuttner - I robot non hanno la coda - Mr Gallegher supergenio

    *    Frank Herbert - Dune

    *    Anne Holt - Quello che ti meriti

    *    Anna Maria Ortese - Il mare non bagna Napoli

    *    Herman Melville - Moby Dick

    *    Stieg Larsson - Uomini che odiano le donne

    *    T. Coraghessan Boyle - IdentitÓ rubate

    *    Platone  - Processo e morte di Socrate

    *    Haruki Murakami  - Tokyo blues - Norwegian wood

    *    Albert Camus  - La peste

 

HOMEPAGE